Ravvedimento operoso 2012: software gratuito in Excel 2003

Software aggiornato il 7.3.2013

A seguito dell’aumento del tasso di interesse legale abbiamo modificato il software gratuito in Excel 2003 per il calcolo sui versamenti di imposte e tasse eseguiti attraverso il ravvedimento operoso.

Le statistiche interne di WordPress ci dicono che le versioni precedenti sono state scaricate, ad oggi, 9.095 volte!

9.095 volte grazie!

Se anche una sola persona avesse ritenuto utile questo piccolo applicativo è valsa la pena investire tempo nella sua creazione.

Ancora 9.095 volte grazie!

Il ravvedimento operoso offre la possibilità di versare tributi giá scaduti con il pagamento di sanzioni ridotte unitamente agli interessi legali maturati giornalmente dalla data di scadenza originaria fino alla data di versamento.

Ravvedimento operoso 2012
Ravvedimento operoso 2012 – applicativo Excel 2003

Ogni singola regolarizzazione può richiedere molto tempo per calcolare i giorni di ritardo, gli interessi dovuti, l’importo della sanzione ecc.

Con questo piccolo applicativo, in pochi secondi è possibile calcolare gli importi dovuti.

Ricordo che é possibile regolarizzare i tributi non versati (o versati in ritardo) entro la data di presentazione della dichiarazione relativa all’anno in cui é stata commessa la violazione.

Il programma permette sia la regolarizzazione dei tributi dovuti dai sostituti d’imposta come da immagine seguente,

che quella riguardante le altre casistiche in cui l’importo degli interessi NON confluisce nell’importo del tributo regolarizzato.

Caratteristiche e limitazioni

  • il programma è stato sviluppato utilizzando Microsoft Excel 2003;
  • occorre abilitare le Macro per funzionare correttamente (vedi istruzioni in PDF);
  • il programma è testato solo su Windows XP;
  • al momento non è funzionante con Open Office – Calc;
  • gli interessi e le sanzioni sono calcolati secondo la formula dell’anno civile (Crt)/36.500 con arrotondamento al secondo decimale;
  • l’importo minimo per ogni singolo codice tributo è forzato a euro 1,03.
Ravvedimento operoso 2012
Ravvedimento operoso 2012 in Excel 2003

Novità importante

Come nelle altre versioni ho preferito lasciare il codice VBA “aperto”, senza protezione di password, in maniera che chi lo desidera può personalizzare – e migliorare – il programma.

Ravvedimento operoso 2012
Ravvedimento operoso 2012 in Excel 2003

Per cortesia segnalatemi eventuali anomalie, errori o semplici suggerimenti per un utilizzo sempre più efficace del programma.

Download aggiornamento del 7.3.2013

Formato WinZip: versione 2013 del 07.03.2013 – NEW – (Circa 400 Kb)

Formato WinRar: versione 2013 del 07.03.2013 – NEW – (Circa 244 Kb)

Se ritieni che l’informazione contenuta in questo post possa essere utile a qualcuno utilizza i tasti sottostanti per condividerla.

Annunci

6 pensieri riguardo “Ravvedimento operoso 2012: software gratuito in Excel 2003”

  1. Salve, contrariamente a quanto affermato dall’utente prima di me, la pregherei di verificare il calcolo degli interessi, che secondo le mie conoscenze, dovrebbero essere modificati. Come ulteriore consiglio, Le proporrei l’automatismo dell’abbinamento dei codici sanzioni ed interessi al tributo da ravvedere.
    Grazie

    Stefano

    1. @Stefano:
      ringrazio moltissimo per la preziosa segnalazione, c’era in effetti un’anomalia nel calcolo degli interessi in caso di infrannualità della regolarizzazione.
      Ritengo sia ora corretto, tuttavia segnalami se riscontri altre imperfezioni o errori.
      Per quanto riguarda l’automatismo che richiedi era in effetti stato inserito in una versione precedente – mai distribuita.
      Il mio timore era essenzialmente dovuto al fatto di dovere modificare piu’ spesso di quanto volessi il file a seguito di modifiche frequenti dei codici tributo.
      Tuttavia valuterò nuovamente il tuo suggerimento che è piu’ che mai sensato.
      Grazie ancora per la collaborazione.

  2. Bene, ringrazio per la preziosa replica…ho utilizzato il Tuo software comparandolo con altri fogli di calcolo che utilizziamo in ufficio e adesso è sicuramente più allineato rispetto a prima..ovviamente ogni foglio di calcolo riporta un importo diverso di interessi, ma la differenza è nell’ordine dei centesimi e quindi non starei ad impazzire…per quanto riguarda il mio suggerimento sugli abbinamenti ai codici sanzioni ed interessi, credo che siano abbastanza “stabili” e quindi tenterei, se riuscite, l’abbinamento. Grazie ancore dell’attenzione.

    Stefano

    1. @Stefano:
      I centesimi sugli interessi probabilmente dipendono dalle modalità di arrotondamento utilizzate.
      E’ stata scelta la modalità ritenuta piu’ corretta, ovvero l’arrotondamento al secondo decimale al termine del calcolo degli interessi di OGNI anno (2009 – 2010 – 2011).
      Grazie ancora per i suggerimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...